Attiva Web - Realizzazione siti internet, ecommerce

La dura verità delle chiavette USB low cost

    • Sei contento di aver comprato una chiavetta USB a bassissimo costo, bene, ma fai attenzione!

      Non sempre, ma spesso, basso costo significa anche scarsa qualità. Si sa, i componenti di ottima fattura hanno un costo, e quel costo per ovvie ragioni viene girato al cliente finale in cambio di un'affidabilità superiore. Personalmente penso che al di là della qualità del prodotto finale, una chiavetta USB non dovrebbe essere usata per memorizzare in maniera permanente dei dati importanti, cosa che purtroppo sento spesso da alcuni clienti.

      Il mio consiglio quindi è, innanzitutto scegliere un prodotto non dico il top di gamma, ma una via di mezzo, orientarsi su brand tipo Kingston, Sony, Verbatim, eviterei marche anonime, anche perchè i costi ormai sono davvero ridotti. Ovviamente per quanto possa essere buona, utilizzatela per memorizzazioni flash, avendo cura di conservare una copia altrove.

      E gli omaggi? A volte capita di ricevere in omaggio delle chiavette USB, magari anche carine, omaggi di Natale di un amico, di un cliente, di un fornitore, e così via, bè pensate abbiano scelto qualche top di gamma? Forse si o forse no, ma a caval donato non si guarda in bocca smiley, nell'incertezza della fonte comunque usatele in maniera parsimoniosawink consiglio personale.

      Per quanto possa essere di qualità una chiavetta di memoria USB, cercate di avere una copia dei dati che ci inserite da qualche altra parte, vi risparmierete giornate a recuperare documenti misteriosamente spariti, notti insonni e per i più "deboli di cuore" qualche pianto.

      Francesco // 10-05-2017 // Hardware

    Lascia un commento

    Invia commento


    ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato