richiedi subito informazioni chiamando al numero +39 080 4837098

Perchè i programmatori lavorano di notte?

E di certo, se chiedete a un programmatore, quando realizzare il suo miglior lavoro, c’è un’alta chance che dica, in tarda notte.
Chi presto, chi tardi. Un trend popolare è quello di svegliarsi alle 4 di mattina. Ad altri invece piace andare a letto alle 4.
Tutto questo per evitare le distrazioni. Ma voi potreste semplicemente chiudere a chiave la porta, cos’ha di così speciale la notte?

In realtà è risaputo che, nonostante siamo più svegli durante il giorno, di notte ci si riesce a concentrare meglio!
Proprio perchè, se il vostro cervello è stanco, è costretto a concentrarsi meglio su una cosa. Non rimane concentrazione per più attività contemporaneamente.
Essere iperattivi è spesso controproducente per questo motivo, un secondo prima si controlla twitter, dopo la posta elettronica, e così via. Non si riesce a stare concentrati su qualcosa per più di 2 secondi. Con un cervello stanco, si rimane concentrati per più tempo su singole attività!

Un altro fattore che riesce a tenerci svegli è lo schermo luminoso del computer. Continuare a guardare una sorgente di luce durante la notte rallenta il nostro ciclo di riposo. Ci si dimentica di essere stanchi. La mattina dopo ci si sveglia tardi e si prosegue la giornata normalmente. Interagire con il vostro computer a questi orari, è come abitare in un paese con fuso orario diverso dal vostro. La cosa più interessante è che basterà poco e sarete abituati ad andare a letto per le 3, 4 di mattina.

I programmatori lavorano di notte perchè non gli si impone un tempo limite, il che da loro un approccio più rilassato, il vostro cervello non ha la forza di distrarsi e lo schermo luminoso vi tiene svegli. Le cose vi tornano?