richiedi subito informazioni chiamando al numero +39 080 4837098

Google pacifista, oscura siti armi

Svolta pacifista per Google. Mentre nelle sale del Palazzo di Vetro di New York si negozia l'adozione di un trattato per regolare il commercio delle armi nel mondo, il gigante del web ha deciso di eliminare dal suo motore di ricerca tutte le informazioni relative a siti bellici che vendono pistole, fucili e relativi componenti. A darne la notizia e' stato il sito Outdoor Hub, che ha pubblicato una lettera inviata dal colosso di Mountain View ai commercianti, in relazione a Google Shopping.

Attenzione, sono stati rimossi solo i contenuti presenti in Google Shopping, i siti che vendono armi sono rimasti nell'indice di ricerca perchè comunque sono aziende indipendenti e sono articoli venduti a seguito di controlli.